The Social Enterprise

Social Enterprise: Value co-creation putting people at the center

building image

Auto Translation

 Translate to English Translate to French Translate to German Translate to Spanish

Post Recenti

Persone

RSS Cosa sto leggendo


Come architetture di partecipazione, intelligenza collettiva e meccanismi di emergenza stanno rivoluzionando il modo in cui le aziende fanno business e generano profitti

Enterprise 2.0 Conference 2009 IDC

Pubblicato da Emanuele | in Enterprise 2.0

E’ circa dall’inizio del 2007 che ho la fortuna di essere invitato e di organizzare eventi che promuovono l’Enterprise 2.0 discutendone le enormi opportunità per le aziende. Partecipo per la passione di condividere le mie esperienze, ma anche perchè sono sinceramente convinto che proprio l’Enterprise 2.0 possa rappresentare un’occasione irripetibile per migliorare un pochino il clima economico in cui l’Italia (e non solo) vive ormai da troppi anni.

La prossima occasione è l’Enterprise 2.0 Conference 2009 organizzata il 3 Febbraio a Milano da IDC. Questa è la descrizione dell’evento:

Il Web 2.0 sta diventando una priorità di investimento a breve termine per il CIO. Lo dimostra anche una recente indagine IDC sui CIO delle imprese italiane (campione di 100 aziende) che evidenzia le intenzioni di investimento future e previsioni Budget IT 2009. Si è parlato tanto del Web 2.0 e di Enteprise 2.0 ma solo pochi, negli ultimi tempi, sono riusciti a dimostrarne l’effettiva efficacia e i ritorni sugli investimenti. Il mercato oggi pare pronto ad applicarne strumenti, tecnologie e logiche. L’architettura dell’Enterprise 2.0 deve essere pianificata e progettata, ma per essere poi attuata deve tenere conto dell’offerta delle tecnologie presenti sul mercato, che, in uno scenario nuovo ed innovativo come quello dell’Enterprise 2.0, risulta essere composita ed in continua evoluzione. 

Nel programma, prima di me sul palco saliranno:

  • Roberto Masiero (Presidente, IDC International) che farà gli onori di casa ed introdurrà i risultati di una nuova indagine IDC sullo spending Enterprise 2.0 per il 2009
  • Vito di Bari (Docente, Politecnico di Milano) per parlare del futuro del web applicato al mondo delle aziende
  • James Manyika (Partner, McKinsey) per affrontare le prospettive di utilizzo interno dell’Enterprise 2.0
  • Stefano Stravato (Corporate Communication Manager, Fiat Auto) per tornare sul progetto “500 Wants You”
  • Paolo Pesci (Technology Director Sales Consultant, Oracle Italia) che porterà il punto di vista dell’azienda sul futuro dei portali e dei sistemi di content management

Il mio intervento cercherà ancora una volta di sottolineare come l’Enterprise 2.0 non sia principalmente un problema tecnologico e di come al contrario il successo del progetto sia legato ad un focus molto pratico sui problemi di business e sui benefici degli utenti finali. Parlerò di valore strategico, progetti italiani reali, risultati ottenuti, tecniche di adozione e del giusto processo da mettere in campo (almeno dal mio punto di visto) tenendo d’occhio best e worst practices.

Nel pomeriggio si terrano invece alcune tavole rotonde tematiche sull’Enterprise 2.0 applicata alla Pubblica Amministrazione, Automotive, Finance, PMI, CIO e Marketing Manager per condividere dubbi, questioni, problemi e proposte con i propri colleghi, gli esperti del settore ed i fornitori di tecnologie.

Ovviamente siete tutti invitati a partecipare ed a commentare sotto con gli aspetti che vorreste vedere affrontati nel mio intervento.

La partecipazione alla conferenza è gratuita, previa registrazione,  per i dipendenti delle aziende appartenenti ai settori Media, Finance, Manufacturing, Transports, Utilities and Trade, Services (non ICT) e Pubblica Amministrazione. Per le aziende ICT, le società di consulenza e servizi ICT, i privati e i liberi professionisti l’evento richiede invece un pagamento.

Se decidete di partecipare, il saluto è d’obbligo :)

January 25th, 2009